FERMARE LE INFILTRAZIONI D’ACQUA

Fermare DEFINITIVAMENTE le infiltrazioni d’acqua con le iniezioni

INFILTRAZIONI D’ACQUA

Spesso l’acqua trafila dalle pareti attraverso i giunti, le crepe o per la porosità dei materiali da costruzione. A volte risale anche dalle fondazioni e dai pavimenti.
Le infiltrazioni d’acqua posso essere contrastate efficacemente con le iniezioni per l’edilizia: la barriera formata dopo l’iniezione a tergo della parete è inodore, atossica, resistente nel tempo.

Le iniezioni per l’edilizia sono una tecnologia collaudata in grado di risolvere problemi di umidità di risalita, infiltrazioni di acqua, crepe e consolidamento delle strutture, senza dover ricorrere a interventi invasivi.

Il temine “iniezioni” comprende tutti quegli ausili tecnici che, attraverso packers o iniettori, permettono di immettere in una struttura edile il prodotto fluido più adatto a risolvere un problema specifico, come ad esempio l’impermeabilizzazione o il consolidamento.

Le cause delle infiltrazioni d’acqua possono essere diverse:

  • variazione della falda;
  • dispersione d’acqua nel terreno;
  • contatto diretto della parete con il terreno retrostante;
  • esecuzione/progettazione inadeguata dell’impermeabilizzazione;
  • assestamenti dell’edificio con conseguenti crepe.

In tutti questi casi la soluzione consigliata prevede l’utilizzo di prodotti da iniezione caratterizzati da un’elevata velocità di polimerizzazione. Questi materiali sono principalmente a base poliuretanica o acrilica.

Infiltrazioni d'acqua

Diagnosi dei danni

Prima di procedere con le iniezioni, deve essere condotta un’analisi delle condizioni dell’edificio e del sottosuolo.
La risultante tra lo stato dell’umidità della struttura e del terreno, serve a determinare la fattibilità dell’impermeabilizzazione, il distanziamento dei fori ed il consumo del materiale previsto.

Le attività di pianificazione consistono in:

  • identificazione delle cause di infiltrazione dell’acqua o dell’umidità;
  • carotaggio per determinare la tipologia della parete o dei componenti strutturali;
  • analisi del terreno, per determinare:
    • volume da saturare;
    • porosità del terreno;
    • curva granulometrica;
    • contenuto d’acqua;
    • coefficiente di permeabilità;
    • valore pH;
    • struttura del terreno;
  • identificazione delle aree di intervento;
  • scelta del prodotto da iniettare;
  • scelta del tipo di packer;
  • geometria della maglia dei fori;
  • lavori preparatori, condizioni di contorno.

Vuoi fermare definitivamente le infiltrazioni d’acqua?

Richiedi subito un nostro sopralluogo gratuito!

Operiamo in tutta Italia

CONTATTACI